Novembre 2016

Monthly Archives

Inaugurazione KTI STORE ROMA

“Open é quando decidi di essere quello che sei e non quello che gli altri vorrebbero tu fossi”. In queste parole cosí veritiere mi sono imbattuta mentre facevo ingresso nel nuovo store di Kristina Ti, inaugurato il 16 Novembre scorso in Via Vittoria a Roma, dopo Milano, Torino, Forte dei Marmi e Porto Cervo. Parole che esprimono appieno il senso di “Open”, la collezione FW2016/2017. Una libertà di pensiero, di espressione e un’apertura totale della mente che si traducono in sapienti mix di eleganza e sport, come le tute in pizzo, raso e georgette di seta. Garze e lane si mescolano sulla pelle. Fake fur e pizzo ricamato si incontrano. Tessuti leggeri e pesanti sono combinati per creare outfit unici. Lungo e corto non litigano, anzi…i volumi sono morbidi e sensuali, grazie anche a contrapposizioni di “vedo e non vedo” ottenute con tagli sartoriali. I contrasti di colore sono appianati per lasciare spazio alle sfumature: nude, rosa, crema e bianco ma anche bordeaux, ottanio (sublime la gonna indossata dalla stilista) e nero. Sneakers e tacchi corrono sulla stessa strada: le prime vengono reinterpretate mixando i vari tessuti, i secondi sono caratterizzati da un intreccio che ricorda le ali di un gabbiano. Quale animale migliore per rappresentare la collezione? Insomma…”Open” é la capacità di manifestare liberamente la propria creatività e di conciliarla allo stesso tempo con le molteplici e variegate esigenze degli altri. Cristina Tardito ci è riuscita perfettamente.

Roma Fashion White 2016

La sposa sfila in Chiesa! Nella meravigliosa quanto suggestiva San Paolo Entro Le Mura. É riuscito in una simile impresa il fashion producer Antonio Falanga, ideatore di “Roma Fashion White”, manifestazione che il 14 Novembre ha festeggiato i 10 anni del suo successo. Un evento, prodotto dalla Together Eventi Comunicazione, organizzato in collaborazione con la P&G Events di Grazia Marino e condotto dalla celebre giornalista di moda Cinzia Malvini, che si é aperto con un’ospite d’eccezione, Giada Curti del rinomato Atelier Curti, da anni punto di riferimento nel settore, anche a livello internazionale (lo scorso Ottobre le sue creazioni hanno incantato Dubai, sede della prestigiosa Huawei Arab Fashion Week). Abiti con dettagli in pizzo, ricami e diademi di fiori sui capelli per una sposa neoromantica, immersa in un’atmosfera squisitamente bucolica. Romantiche sono anche le creazioni di Mauro Gala, dalle linee pulite, realizzate in tessuti quali chiffon, tulle, charmeuse e georgette, per una sposa elegante e raffinata. Novitá assoluta di questa edizione di “Roma Fashion White”, la capsule-collection del brand aretino “Catene Intrecci d’Autore”, dedicata a sciarpe e cinture gioiello, ottenute dall’intreccio di fili sottilissimi e catene in argento. Perché se é vero che il capo più importante in un matrimonio é l’abito, anche gli accessori non sono da meno, avendo il non facile compito di impreziosire la donna senza appesantirla. Tra i protagonisti della manifestazione anche l’Accademia di Moda Sitam di Lecce, coordinata dalla Direttrice Stefania Cardellicchio: abiti con applicazioni in PLA (polimero derivato da piante come mais, grano o barbabietola) per una donna raffinata, semplice, rigorosa…e con un occhio all’ambiente. Infine, da ultimo ma non meno importante, lo stilista Gian Paolo Zuccarello, che ha presentato dapprima una donna misteriosa e sensuale, con il volto coperto da una maschera e vestita di abiti che svelano le linee del corpo, per poi lasciare spazio ad una sposa “preziosa”, come d’altronde sono i tessuti utilizzati: pizzi, organza e lo chiffon più esclusivo.
Nel corso dell’evento é stato conferito anche il “Premio alla Carriera ed alle Professioni Moda”, altra iniziativa di successo di Antonio Falanga, volta a rendere omaggio ai principali protagonisti del fashion system.
Il tutto si é concluso con brindisi e torta.
Che dire? Come ci ha fatto notare Cinzia Malvini, l’Istat ha registrato un aumento significativo dei matrimoni, per la prima volta dopo ben 8 anni: una notizia che allieta atelier di abiti da sposa, e non solo… E allora, sposine d’Italia, non avete che l’imbarazzo della scelta!

Instagram

Instagram has returned invalid data.